NOVITÀ
Home > Simposi > Raccolte tematiche

Raccolte tematiche

 

LA RAPPRESENTANZA...

DANTE CON MUHAMMAD, LA DIVINA COMMEDIA E IL LIBRO DELLA SCALA.
LA RAPPRESENTANZA ISLAMICA DELLA COMMEDIA DANTESCA.

“Arriva la conferma che nella biblioteca frequentata dal poeta c’era una copia del viaggio nell’aldilà del profeta dell’Islam”. Così l’articolo del Sole24ore di domenica 22 giugno dedicato a Dante e al Libro della Scala di Maometto annuncia la conferma delle ipotesi già sollevate negli scorsi anni da vari studiosi circa l’influenza dell’islam sulla Divina commedia e persino delle affinità tra i due aldilà, quello musulmano e quello dantesco.

Il libro appena pubblicato di L. Gargan, Dante, la sua biblioteca e lo Studio di Bologna, 2014, prova che nella biblioteca dei domenicani di Bologna dove Dante soggiornò durante la stesura della sua opera era disponibile la storia del viaggio di Maometto nell’oltretomba.

Pubblichiamo i contributi principali sull’argomento di Giacomo B. Contri e Vera Ferrarini in cui gli autori illustrano l’impronta, o meglio la rappresentanza islamica della Divina commedia, e l’introduzione di Maria Delia Contri al seminario del 23 febbraio 2002 dedicato a Dante.

Segue una serie di contributi sull’argomento usciti negli ultimi anni.

La commedia dantesca. Il Dio fissato e la donna pedagoga. La donna fissata di Kierkegaard di M. Delia Contri (23/02/2002)

La commedia dantesca. Il Dio fissato e la donna pedagoga di Verenna Ferrarini (23/02/2002)

La commedia dantesca. Il Dio fissato e la donna pedagoga di Giacomo B. Contri (23/02/2002)

Dante: “Gesù? Tutto una commedia!” di Verenna Ferrarini (20/05/2006)

Dio strabico alla corte teologica di Giacomo B.Contri (23/11/2006)

Aveva ragione Dante di Giacomo B.Contri ( 25/04/2009 )

vedi anche:

DANTE. Il sommo poeta partorito dall’ Islam di Paolo Di Stefano (Corriere della Sera)

Dante e il libro che «cambiò» la Commedia di Marco Marozzi (Corriere di Bologna)

Dante e l’Islam di Maria Corti (RAI Educational)