NOVITÀ
Home > Riceviamo > Il discorso “I have a dream” di Martin Luther King: un esempio di appuntamento

Il discorso “I have a dream” di Martin Luther King: un esempio di appuntamento

Nell’aprile scorso, trovandomi per un congresso ad Atlanta (Georgia), ho avuto l’occasione di imparare qualcosa circa la figura e l’opera di Martin Luther King. Ignoravo che fosse nato ad Atlanta, mentre ricordavo il suo assassinio, il 4 aprile 1968: allora frequentavo la seconda media e l’insegnante di lettere ce ne parlò in classe, come usava fare per i fatti di cronaca più importanti (la guerra dei sei giorni tra Israele e i Paesi arabi, lo sbarco sulla Luna, etc.: era una buona scuola, la sua). Penso che oggi in Italia, tranne forse poche eccezioni, non abbiamo un’idea della vastità e drammaticità del problema dell’integrazione razziale negli USA, anche se la sua attualità ci viene riproposta dalle notizie dei fatti di sangue che si susseguono continuamente, fino a questi ultimi giorni.

Scheda documento
Nome file:  161019RIC_GG3
Data:  19/10/2016
Titolo:  Il discorso “I have a dream” di Martin Luther King: un esempio di appuntamento
Autore/i:  Genga Glauco Maria
Descrizione:  Stesura più ampia dell’articolo pubblicato il 10 ottobre 2016 nella rubrica Father&Son, www.culturacattolica.it
Organizzatore:  www.culturacattolica.it
Luogo dell’evento:
Orario:
Accesso:
Sezione archivio:  Riceviamo
Contesto:  Segnalazioni dei Soci
Lemmi:
Collegamento al file: pdf

 

Download File

FileDim.
pdf 161019RIC_GG3303 KB

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi